La triangolazione proibita del narcisista patologico

La triangolazione è lo schema di gioco preferito dal narcisista.

I protagonisti sono il narcisista (uomo o donna non importa), un ex (che quindi può essere un lui o una lei) e tu, ossia la persona che in questo momento gli sta assicurando il suo rifornimento narcisistico e le emozioni pronte al consumo.

Aveva lasciato la partner storica scegliendo te, illudendoti di essere la prescelta, con l’apparentemente gratificante, ma in realtà scomodo, ruolo di salvatrice. 

Ma superato il periodo d’oro della storia d’amore, avviene qualcosa che ti lascia esterrefatta: lui se ne è tornato da lei, scaricandoti senza tanti complimenti.

Come è potuto tornare con una persona di cui ti ha parlato così male: possessiva, rabbiosa, ossessiva?

Lo hai persino difeso quando lei ti è venuta a cercarti, accusandoti di essere una ‘sfascia-famiglie’.

Hai retto il colpo solo perché eri stata avvisata che sarebbe potuto accadere, ma ora il narciso torna dall’ex, raccontandoti la favola che non ha mai smesso di amarla.

Pensandoci bene, il narcisista ha cominciato a staccarsi proprio nel momento in cui le sue promesse stavano per concretizzarsi in azioni concrete.

Eh no! Meglio riaccendere la fiamma tornando da chi c’era prima di te.

Potrà prendere così due piccioni con una fava: non ha infatti intenzione di liberarsi definitivamente della tua presenza… e questa non è una buona notizia.

La sua idea è di tornare ai tempi in cui eri la nuova fiamma o l’amante segreta.

D’altra parte non erano carine le voci che cominciavano a circolare sul suo conto. Dopotutto ha un’immagine sociale da rispettare!

Per salvare la famiglia ha dovuto sacrificare te, che sarai ora dipinta come una stalker ricattatrice.

La sua immagine così è salva, e tu non potrai che cogliere l’occasione per iniziare ad alzare i muri contro il suo ritorno.

Buon cammino