Elvino Miali – Crescita Personale e PsicoterapeutaElvino Miali – Crescita Personale e Psicoterapeuta

Ecco come sopravvivere in ambienti difficili

Ti spiego come puoi affrontare tutto: grazie al mio mini-corso di sopravvivenza

Come e’ possibile vivere in un ambiente pieno di malumori, invidie, gelosie, senza farsi prendere dall’ansia?

Chissa’ se un ‘illuminato’ sceglierebbe di rimanere in condizioni simili, per dimostrare di poter rispondere con saggezza e distacco alle provocazioni…

Dunque, cambiare ambiente può essere la soluzione?

Se l’andar via non puo’ salvarti dalle tue parti oscure perché ti seguirebbero, e’ anche vero che un ‘habitat’ più sano può aiutare a tirar fuori il meglio di te.

“Noi siamo la media delle cinque persone che frequentiamo di più”: questa frase di Jim Rohn la dice lunga su quanto le persone di cui ci circondiamo influenzino il nostro modo di essere.

Anche se posso fornirti efficaci tecniche di sopravvivenza, non pensare che sfiatare la pentola a pressione risolva il problema, se poi la pentola viene lasciata sul fuoco.

“E se togliersi dal fuoco vuol dire lasciare una famiglia?” : sappiamo quante implicazioni una scelta del genere si porti appresso.

“E se volesse dire lasciare un lavoro sicuro senza avere un’alternativa?”

Non sarò certo io a farti fare un salto nel buio, ma puoi costruirti nel tempo la tua alternativa.

Sapere che lo sforzo sarà per un periodo limitato, anche se abbastanza lungo, ti aiuterà a tenere duro.

Ecco il mio mini-corso di sopravvivenza:

Numero 1 – Svegliati mezz’ora prima, poi gradualmente arriverai a un’ora. Questo sarà il tempo che potrai dedicare totalmente a te stesso. Potrai costruirti la tua routine fatta di diario, programmazione, meditazione, attività fisica: ci sono diverse fonti a cui puoi attingere che parlano dei benefici di una routine mattutina. Seguirla ti renderà più forte e in grado di programmare la vita nella direzione che decidi tu.

Numero 2 – Impara una tecnica di respirazione. La più facile che conosca consiste nel fare 10 respiri più lenti e profondi del normale. Questo ti aiuterà a non farti trascinare nel territorio della provocazione.

Numero 3 – Impara le tecniche di ascolto e comunicazione assertiva. Non puoi solo trattenere e subire: hai bisogno di esternare ma con il dovuto criterio. Se impari a dire la tua senza attaccare, la tua comunicazione sarà più efficace.

Ti consiglio un libro: ‘Conversazioni difficili. Cosa dire in situazioni delicate senza rovinare le vostre relazioni’ di Anne Dickson .

Buon cammino.

 

Elvino Miali | Via Carducci, 13 – 30171 Mestre VE | P. Iva: 02801620275

Crescita Personale e Psicoterapeuta | Medico Psicoterapeuta a Mestre Venezia - Chiamami: 3939548547