Dalle stelle alle stalle. L’amore tossico col narcisista patologico

 

Quali sono i segnali di allarme che ci indicano di essere incappati in una relazione tossica?

Per rispondere, c’è un’unica domanda da porti : ‘Come ti senti con questa persona?’

Osservati, ascoltati…

Avverti ansia, un senso di peso sul petto, sospiri spesso?

Hai cominciato a spiare con sospetto il suo cellulare?

E lui reagisce con rabbia quando tu, con garbo, gli fai notare qualche suo comportamento?

Non è passato molto tempo che ti sei trovata sul banco degli imputati, a difenderti dalle sue accuse assurde, diffamata agli occhi di amici e parenti.

Lui sembra agitarsi così tanto. Parla, protesta, incolpa, rinfaccia.  Ma vuoi sapere cosa accade realmente?

Si sta godendo lo spettacolo.

Tutto quello che accade è un piacevole diversivo alla sua noia insopportabile.

Magari mentre racconta in giro quanto gli stai rendendo impossibile la vita con la tua gelosia.

Fai però attenzione. Se cercherai disperatamente di difenderti, non farai altro che aumentare i sospetti nei tuoi confronti.

Facci caso: se è stato così facile ‘prenderlo in castagna’, forse era tutto previsto? Una trappola bella e buona.

E pensare che eri la sua anima gemella, colei che gli offriva un porto sicuro.

A nulla servirà impegnarti di più per riconquistarlo. “Se solo fossi stata più buona, più dolce, più sexy…” .

Non sei tu ad essere sbagliata, sei solo caduta in un tranello malvagio.

Ma ora che lo sai calmati, prendi respiro e metti in ordine i pensieri!

Buon cammino