Come svelare il narcisista patologico

Come e’ possibile identificare un narcisista patologico quando non si è ancora palesato?

Mentre risulta relativamente facile individuare il tipo vanaglorioso e capace di conquistare la scena, alcune volte il narcisista è più sottile e sfugge ai radar.

Ecco, dunque, alcuni segnali precoci a cui prestare attenzione:

  1. Elogio esagerato delle tue doti. E’ convinto, stando con una regina, di essere lui stesso un sovrano. E tu trascuri quella vocina che dice: “E’ tutto troppo bello per essere vero!”
  2. Fobia delle emozioni, soprattutto quelle considerate indice di vulnerabilità, tristezza e paura. Non lascia trasparire quando si sente scosso o tradito, mentre da’ via libera alla rabbia per far sfoggio della sua superiorità.
  3. Lo scaricabarile emotivo. Ha la capacità di ribaltare su di te la causa di un problema. “Non sono io che sono arrabbiato, sei tu che sei indisponente”,”Non sono io a non mettere in ordine, sei tu che sei maniaca”.
  4. Il bisogno di controllare la tua vita. Il narcisista patologico subdolamente mette in primo piano le sue preferenze, portando te a trascurare le tue. E un bel giorno ti accorgi di aver abbandonato le tue passioni, i tuoi amici, la tua vita.
  5. L’anima gemella. Sei la sua predestinata e volete le stesse cose: cosi si sentirà in una botte di ferro. Nessuna differenza tra voi, nessuna delusione per lui.
  6. Furto, menzogna, deviazioni sessuali, dipendenza da sostanze. Se sbagli con e come lui, lui non si riterrà sbagliato.

Rizza le antenne e buon cammino