Come non farsi prendere dalla paura con il o la narcisista patologico/a.

E’ molto probabile che dietro la rabbia che si prova ad avere a che fare con una persone narcisista ci sia una emozione nascosta: la paura.

Riconoscerne i segnali è molto importante per evitare che questa mini la tua autostima.

Ecco alcuni segnali e campanelli d’allarme.

  • Hai paura quando ti mostri d’accordo, anche se non vorresti dargli ragione.
  • Hai paura quando lo eviti o smetti di ascoltarlo, gettando la spugna.
  • Hai paura quando dici bugie per sembrare migliore ai suoi occhi.
  • Hai paura quando tendi a giustificarlo: “Ha avuto una giornata difficile”, “Oggi è nervoso, ma in fondo è una persona buona”.
  • Hai paura quando, per evitare i suoi insopportabili malumori, metti in secondo piano i tuoi bisogni.

Ecco tre punti da tenere presenti per mantenere alta la fiducia in te stessa o te stesso:

Numero 1 – La persona narcisista non ha una visione obiettiva delle cose, per cui smettila di vacillare quando ti svaluta: ogni tua incertezza ti verra’ usata contro. La soluzione piu’ saggia è interrompere il braccio di ferro per stabilire chi ha ragione.

Numero 2 – Non fermarti alle parole ma agisci. L’obiettivo non è avere la meglio sull’altro nello scontro verbale, ma essere consapevole che non c’è motivo di rinunciare alle cose che ritieni giuste. Quindi falle!

Numero 3 – Abbandona l’idea di condurre la persona narcisista alla cooperazione. Mentre il tuo scopo è quello di vivere in armonia, alla controparte non interessa affatto. E’ attento solo ad ottenere quello che vuole, per cui, nel manifestargli tutto l’impegno che ci metti per ricevere il suo consenso, dai carburante al bisogno di controllarti.

Non ottenere la sua approvazione può essere spiacevole, ma non sara’ certo la fine del mondo.

Buon cammino